Material Safety Data Sheet – MSDS

Source text – English

Material  Safety Data  Sheet

Trade name:  TUNGOPHOSPHATE   SALT  WITH  ARQUAD

[…]

2 Composition/information on ingredients
. Chemical characterization . Description:
Mixture of substances listed below with nonhazardous additions.
. Dangerous components:
112399-93-6 Tetrakis[ (oxodiperoxotugsto) phosphate] of dioctadecyl 50-100ps dimethyl ammonium [X] Xn; R 22-38-41-53
112399-94-7 Di hexadecyl dimethyl ammonium 10-25%
[jj{[ Xn; R 22-38–41-53 . Additional information:
For the wording of the listed risk phrases refer to section 16.

3 Hazards identification

Hazard description:
Xn Harmful

Information concerning particular hazards for human and environment:
The product has to be labelled due to the calculation procedure of the
“General Classification guideline for preparations of the EU” in the
latest valid version.
R 22 Harmful if swallowed.
R 38 Irritating to skin.
R 41 Risk of serious damage to eyes.
R 53 May cause long-term adverse effects in the aquatic environment.
Classification system:
The classification is according to the latest editions of the EU-lists,
and extended by company and literature data.

4 First-aid measures
General information:
Symptoms of poisoning may even occur after several hours; therefore
medical observation for at least 48 hours after the accident.
After inhalation:
In case of unconsciousness place patient stably in side position for
transportation.
After skin contact:
Immediately wash with water and soap and rinse thoroughly.
After eye contact:
Rinse opened eye for several minutes under running water. Then consult a
doctor.
After swallowing: Call for a doctor immediately.

5. Fire-fighting measures
. Suitable extinguishing agents:
C02, powder or water spray. Fight larger fires with water spray or alcohol resistant foam. . Protective equipment: No special measures required.

6 Accidental release measures
Person-related safety precautions: Not required.
Measures for environmental protection:
Do not allow product to reach sewage system or any water course.
Inform respective authorities in case of seepage into water course or sewage system.
Do not allow to enter sewers/ surface or ground water.
Measures for cleaning/collecting:
Absorb with liquid-binding material (sand, diatomite, acid binders, universal binders, sawdust).
Dispose contaminated material as waste according to item 13.
Ensure adequate ventilation.

7 Handling and storage
. Handling:
. Information for safe handling:
Ensure good ventilation/exhaustion at the workplace. Prevent formation of aerosols. . Information about fire – and explosion protection:
No special measures required.
. Storage:
. Recjuirements to be met by storerooms and receptacles:
No special requirements. . Information about storage in one common storage facility: Not required. . Further information about storage conditions: None.

8. Exposure controls/personal protection

Additional information about design of technical facilities:
No further data; see item 7.
Ingredients with limit values that require monitoring at the workplace:
The product does not contain any relevant quantities of materials with critical values that have to be monitored at the workplace. Additional information:
The lists valid during the making were used as basis.
Personal protective equipment:
General protective and hygienic measures:
Keep away from foodstuffs, beverages and feed.
Immediately remove all soiled and contaminated clothing
Wash hands before breaks and at the end of work.
Avoid contact with the skin.
Avoid contact with the eyes and skin.
Respiratory protection:
In case of brief exposure or low pollution use respiratory filter device.
In case of intensive or longer exposure use self-contained respiratory
protective device.
Protection of hands:
Protective gloves

Translation – Italian

Scheda dei dati di sicurezza del materiale

Nome commerciale: SALE TUNGOFOSFATO CON ARQUAD

[…]

2 Composizione/informazioni sui componenti
. Caratteristiche chimiche. Descrizione:
Miscela delle sostanze elencate di seguito con aggiunte non pericolose.
. Componenti pericolosi:
112399-93-6 Tetrakis[ (oxodiperoxotugsto) fosfato] di diottadecil 50-100% dimetilammonio
[X] Xn; R 22-38-41-53
112399-94-7 diesadecil-dimetilammonio 10-25%
[jj{[ Xn; R 22-38–41-53 . Ulteriori informazioni:
per le diciture contenute nelle frasi di rischio, consultare la sezione 16.

3 Identificazione dei pericoli

Descrizione del pericolo:
Xn Nocivo

Informazioni riguardanti pericoli specifici per gli esseri umani e per l’ambiente:
Il prodotto deve essere etichettato in base alla procedura di calcolo delle
“Linee guida per la Classificazione Generale per i preparati nella UE” nell’
ultima versione valida.
R 22 Nocivo per ingestione.
R 38 Irritante per la pelle.
R 41 Rischio di gravi lesioni oculari.
R 53 Può provocare a lungo termine effetti negativi per l’ambiente acquatico.
Sistema di classificazione:
La classificazione si attiene a quanto indicato nelle ultime edizioni delle liste-UE
poi estese per azienda e dati pubblicati.

4. Misure di pronto soccorso
Informazioni generali:
I sintomi di avvelenamento possono manifestarsi anche parecchie ore dopo; occorre pertanto
mantenere sotto osservazione medica per almeno 48 ore dopo l’incidente.
In caso di inalazione:
in caso di perdita di coscienza, posizionare il paziente su un fianco in modo stabile per
poterlo trasportare.
In caso di contatto con la pelle:
lavare immediatamente con acqua e sapone e risciacquare a fondo.
In caso di contatto con gli occhi:
risciacquare l’occhio con acqua corrente per parecchi minuti mantenendolo aperto. Quindi, ricorrere alle cure mediche.
In caso di ingestione:
ricorrere immediatamente alle cure mediche.

5 Misure in caso d’incendio
. Mezzi di spegnimento idonei:
CO2, polvere o getto d’acqua. Intervenire su incendi estesi con getto d’acqua o schiuma resistente all’alcol.
. Dispositivi di protezione: nessuno specifico.

6 Misure in caso di perdite fortuite
Precauzioni di sicurezza per le persone: non richieste.
Misure di protezione per l’ambiente:
Impedire al prodotto di raggiungere il sistema fognario o qualsiasi corso d’acqua.
In caso di rilascio in corsi d’acqua o nel sistema fognario, informare le autorità competenti.
Impedire al prodotto di entrare nelle fognature/acque superficiali o sotterranee.
Misure per la ripulitura/raccolta:
Assorbire con materiali assorbenti per i liquidi (sabbia, diatomite, leganti per acidi, leganti universali, segatura).
Smaltire il materiale contaminato come rifiuto in base al punto 13.
Assicurarsi che vi sia una ventilazione adeguata.

7. Manipolazione e conservazione
. Manipolazione:
. Informazioni per una manipolazione sicura:
Garantire una buona ventilazione/aspirazione sul posto di lavoro. Impedire la formazione di aerosol.
. Informazioni sulla prevenzione di incendi ed esplosioni:
Non occorre alcuna misura speciale.
. Stoccaggio:
. Requisiti per i magazzini e contenitori:
Nessun requisito specifico.
. Informazioni sullo stoccaggio in un unico magazzino comune: non richiesto.
. Ulteriori informazioni sulle condizioni di stoccaggio: nessuna.

8 Controllo dell’esposizione/protezione individuale

Informazioni aggiuntive sull progettazione di impianti tecnici.
Nessuna ulteriore informazione; vedere Punto 7.
Ingredienti con valori limite che richiedono sorveglianza sul posto di lavoro:
il prodotto non contiene alcuna quantità rilevante di sostanze con valori critici da monitorare sul posto di lavoro. Ulteriori informazioni:
l’elenco è valido in produzione se utilizzato come base.
Dispositivi di protezione individuale:
Misure di protezione e igieniche generali:
Tenere lontano da cibo, bevande e alimenti.
Togliere immediatamente tutti gli indumenti sporchi e contaminati.
Lavarsi le mani prima delle pause e alla fine del lavoro.
Evitare il contatto con l’epidermide.
Evitare il contatto con gli occhi e con l’epidermide.
Protezione delle vie respiratorie:
in caso di brevi esposizioni o basso inquinamento, utilizzare apparecchiature di filtraggio per le vie respiratorie.
In caso di esposizioni ad alte concentrazioni o prolungate, utilizzare apparecchiature di protezione autonome per le vie respiratorie.
Protezione delle mani:
guanti di protezione

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close